News giuridichePenale

Giustizia digitale: a Milano direttissime e conferme d’arresto in videoconferenza

Si dice che bisogna fare di necessità virtù, mai vero come in queste settimane di emergenza; e i segnali provenienti dal mondo della giustizia non possono che confermarlo.

Lo scorso 14 marzo, l’Ordine degli Avvocati, la Camera penale, la Procura e Il Tribunale di Milano hanno siglato un protocollo di “test” col quale si dà il via all’espletamento di direttissime e convalide degli arresti su Skype for Business e Miscrosoft Teams. Realtà e tecnologie usate finora solo in ambito aziendale, sono così approdate in ambito giustizia, rendendo anche possibili i colloqui tra avvocati e assistiti.

La domanda, a questo punto, è la seguente: tali innovazioni valgono solo per questo periodo di emergenza o verranno mantenute anche in futuro? Ora è difficile dirlo. Vero è che procedure più snelle aiuterebbero a diminuire tempi e costi delle controversie; senza contare la ricaduta di tale aspetto sul quadro economico italiano, come evidenziato dal Presidente della Corte di Cassazione Mammone nella sua relazione in apertura dell’anno giudiziario corrente: «Una giustizia rapida ed efficiente dà la consapevolezza di risolvere rapidamente i contenziosi e costituisce un incentivo per imprenditori italiani e stranieri ad investire nella nostra economia».

Una massiccia digitalizzazione del settore, a quanto pare, porterebbe sicuramente a uno snellimento delle procedure. Numerosi sono i tentativi di relegare a intelligenze artificiali supportate da massicce banche dati le decisioni già “standardizzate” dall’orientamento vigente.

Come Giuridica.net supportiamo in pieno questo cambiamento facendo la nostra parte. iltuoforo.net, la nostra banca dati del merito, non è solo un archivio di sentenze, ma un ottimo punto di partenza verso un’innovazione utile al settore. La quantità di materiale presente, infatti, consente già all’avvocato di fare prevedibilità di giudizio, offrendogli la possibilità di confrontare la giurisprudenza di un buon numero di tribunali. Una massiccia fonte documentale che, ne siamo certi, riserverà molte sorprese per il futuro.

Fonti
Corte di Cassazione
Agenda Digitale
Il Sole 24 Ore
Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close