Notariato

Agevolazioni prima casa e affidamento fiduciario

[fusion_text]di Andrea Vasapolli e Guido Vasapolli

All’affidatario fiduciario persona fisica, che nella sua qualità di affidatario sia titolare di un immobile in un dato Comune, non è precluso il diritto di fruire delle c.d. agevolazioni prima casa nel caso in cui intenda acquistare un immobile nel medesimo. Comune, sussistendo le altre condizioni di legge.

Il caso esaminato dalla Direzione Regionale della Liguria dell’Agenzia delle entrate

Con un contratto di affidamento fiduciario stipulato nel 2011 tra i genitori e una delle loro figlie, a quest’ultima è trasferito in affidamento fiduciario l’immobile sito nel Comune di Genova che per i genitori rappresenta l’abitazione principale nonché, si ipotizza, la parte prevalente del loro patrimonio.

La finalità di tale trasferimento risiede nel fatto che è desiderio dei genitori, per il caso in cui si venissero a trovare non più in condizioni di poter validamente amministrare il proprio patrimonio, che ove occorrente tale immobile venga alienato e che il ricavato sia reinvestito e impiegato per fare fronte alle loro esigenze di vita futura che eccedessero le disponibilità rappresentate dalle loro rendite.

Nel 2014 la figlia affidataria fiduciaria desidera comprare, unitamente al marito, un immobile sito sempre nel Comune di Genova, ove peraltro era residente. A fronte di tale programmato acquisto la figlia affidataria fiduciaria rispetta tutte le condizioni poste dal D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, art. 1 Tariffa, Parte Prima, per poter beneficiare delle c.d. agevolazioni prima casa, se si esclude il requisito di non essere titolare di altra abitazione nel medesimo Comune in cui è situato l’immobile da acquistare, in quanto in tale Comune è già titolare, ancorché quale affidataria fiduciaria, dell’immobile che era dei genitori.

Il Notaio chiamato a redigere l’atto ha quindi presentato istanza di interpello, al quale l’Agenzia delle entrate – Direzione Regionale Liguria ha fornito risposta con Parere 20 giugno 2014.

Da Trusts e attività fiduciarie 1-2015

Per ricevere il PDF

[/fusion_text] CONTATTACI

Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Lascia un commento

Back to top button
Close