Diritto di famiglia

MASSIMA – Verona 90/2016, Dott. Bartolotti

DIVORZIO – CESSAZIONE EFFETTI CIVILI DEL MATRIMONIO – SPESE ACCESSORIE A FORFAIT – PROTOCOLLO SPESE
Il Tribunale ha rigettato la richiesta da parte del genitore collocatario di corresponsione di una somma ulteriore (oltre all’assegno di mantenimento) forfettizzata ed onnicomprensiva delle spese accessorie per la prole in ragione delle condizioni reddituali non elevate dell’altro genitore e in ragione delle problematiche relazionali sussistenti tra le parti.
In particolare si è ritenuto che il riferimento al Protocollo sulle spese accessorie vigente da un lato sia idoneo a prevenire possibili contrasti in ordine alle spese necessarie o opportune, disciplinando in modo sufficientemente analitico quelle che richiedono un preventivo assenso di entrambi i genitori e quelle che invece devono soltanto essere documentate; dall’altro appare utile strumento di confronto fra le parti in ordine alle esigenze della prole, le quali devono trovare una via di comunicazione e di reciproco riconoscimento e rispetto dell’altrui funzione genitoriale.

Leggi la sentenza completa

Vai alla Rubrica Diritto di Famiglia

Mostra altro

Studio Legale De Santi

Lo studio legale si occupa, in via esclusiva, della tutela delle persone, della famiglia e dei minori, sia dal punto di vista personale che patrimoniale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close