News giuridiche

Giurisprudenza di Merito online: è ancora consultabile?

«Consultazione archivio di Merito
Si comunica che la consultazione dell’Archivio di merito è momentaneamente sospesa per modifiche evolutive in corso di installazione.
Si darà comunicazione della ripresa dell’attività che comunque avverrà in tempi brevi.»
(14 marzo 2018, DGSIA, link)
 
In seguito all’avviso appena riportato, non è più possibile usufruire dei web service dedicati alla consultazione della Giurisprudenza di Merito tramite Consolle Avvocati. Le maggiori banche dati in commercio, comprese quelle non facenti capo a editori o soggetti terzi autorizzati, non possono più essere aggiornate con le ultime novità. Un esempio è senz’altro fornito da Polisweb, il cui punto di accesso al portale giustizia risulta offline.
La cause
Le cause dell’interruzione rimangono sconosciute. C’è chi la inquadra come una conseguenza legata a possibili violazioni della privacy riguardanti i dati sensibili presenti all’interno delle sentenze (artt. 51 e 52 T.U.). Numerose, infatti, sono le banche dati in cui le parti coinvolte sono totalmente identificabili e rintracciabili, con l’evidente rischio legato alle pubblicazioni on-line in quanto «suscettibili di indicizzazione, riproduzione decontestualizzata, alterazione, finanche manipolazione e per questo in alcun modo assimilabili alle pubblicazioni cartacee». In questo senso, vista anche l’ambiguità che aleggia sul termine ‘diffusione’ utilizzato nella norma nazionale, possono trovare spazio alcune perplessità relative al rispetto o meno della GDPR di prossima adozione (25 maggio).
Altri, invece, hanno collegato la news al documento in tema di Linee guida volte alla individuazione delle modalità di ricostruzione di una banca dati della giurisprudenza di merito pubblicato dal Consiglio Superiore della Magistratura in data 31 ottobre 2017, il che andrebbe a confermare quanto riportato nella news ministeriale.
In definitiva, che si tratti di problemi relativi alla privacy o all’aggiornamento della piattaforma, l’unico dato cristallino è che è passato un mese. Tempo prezioso per l’avvocato, il quale necessita di un aggiornamento costante riguardante l’evolversi della Giurisprudenza. Un danno piuttosto significativo per la professione, e che ha portato l’Unione degli Ordini Forensi Lombardi a presentare un esposto nei confronti del Ministero della Giustizia.
iltuoforo.net
L’unico punto fermo, nel panorama attuale, è la banca dati offerta da iltuoforo.net. In aggiornamento costante grazie anche al prelievo diretto del materiale presso i Tribunali convenzionati, l’archivio propone tutte le sentenze di merito (ambito civile e lavoro) completamente anonimizzate secondo le indicazioni fornite dai Presidenti di Tribunale in sede di rilascio dell’autorizzazione a procedere. Caratteristiche, queste, che la rendono ora l’unico modo possibile per consultare le novità giurisprudenziali in totale sicurezza per le parti coinvolte.

Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close