CivileNews giuridiche

Corte di Giustiza Ue: macellazioni senza stordimento solo in locali autorizzati

La Corte di giustizia dell’Unione Europea ha confermato che le macellazioni rituali in assenza di stordimento devono avvenire solo in macelli riconosciuti. L’obbligo, sulla quale legittimità si è ampiamente discusso (vedi precedente articolo), non viola la libertà di religione, in quanto «intende esclusivamente organizzare e regolamentare il libero esercizio della macellazione rituale, tenendo conto delle principali norme in materia di protezione del benessere degli animali e della salute dei consumatori di carne animale».
Il caso ha avuto origine in Belgio grazie alla comunità musulmana presente nel territorio, la quale ritiene buona norma che gli animali vengano macellati senza stordimento. Tutto ciò per rispettare i dettami del rito halal, il quale impone che l’animale sia integro e cosciente durante il processo di dissanguamento. Tale prescrizione, unita all’esecuzione del rito di macellazione anche in locali non autorizzati e “improvvisati”, andrebbe però contro le norme riguardanti la salute previste dall’Unione Europea.
Per questo, a partire dal 1998, la legge belga prevede che le macellazioni halal, prescritte quindi da un rito religioso, debbano essere effettuate solo in macelli riconosciuti, con il conseguente divieto (nel 2014) di rilascio del permesso ai locali temporaneamente adibiti a ciò.
 

Fonte: IlSole24Ore
Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close