News giuridiche

Corte Costituzionale: non è legittimo trasformare le indennità di dirigenza in assegni personali pensionabile

Non è legittimo trasformare le indennità dirigenziali in assegni personali pensionabili. È quanto dichiarato dalla Corte Costituzionale con sentenza n. 138, tramite la quale è stata dichiarata illegittima dal punto di vista costituzionale una legge della Provincia autonoma di Bolzano e della Regione Trentino Alto Adige che prevedeva «la trasformazione delle indennità dei dirigenti in assegni personali pensionabili dopo la cessazione dell’incarico».

Un caso simile, riguardante la Regione Liguria, era già stato esaminato grazie alla rimessa di queste questioni in via incidentale dalle competenti sezioni regionali della Corte dei conti. La parificazione dei consuntivi regionali da parte, appunto, della Corte dei conti ha consentito di perseguire violazioni simili, molto spesso lasciate in ombra e dannose per la spesa pubblica.

I giudici costituzionali hanno sottolineato che:

  • «gli interessi erariali alla corretta spendita delle risorse pubbliche non hanno, di regola, uno specifico portatore in grado di farli valere processualmente in modo diretto;
  • Le disposizioni contestate non sono state impugnate nei termini dal Governo, unico soggetto abilitato a far valere direttamente lo sforamento dei vincoli di spesa del personale, divenendo così intangibili per effetto della decorrenza dei predetti termini e della decadenza conseguentemente maturata.»

Questa tipologia di normative dà vita a lesioni non da poco alle discipline in tema di tutela dell’equilibrio del bilancio e della copertura della spesa, influendo «sull’articolazione della spesa del bilancio consuntivo 2017, sul quantum della stessa, sulla determinazione del risultato di amministrazione e su profili retributivi espressamente esclusi dal legislatore nazionale nell’esercizio della sua competenza esclusiva».

Vengono così respinte le argomentazioni avanzate dalla Provincia autonoma di Bolzano.

Fonte
Corte Costituzionale
Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close