News giuridiche

Cassazione: è nulla la sentenza redatta a mano dal giudice se scarsamente leggibile

La motivazione della sentenza è mancante non solo quando essa sia stata materialmente omessa o il testo della pronuncia, scritto a mano, è assolutamente indecifrabile, ma anche quando la scarsa leggibilità di essa renda necessario un processo interpretativo del testo con esito incerto, tanto da prestarsi ad equivoci o anche a manipolazioni delle parti che possono in tal modo attribuire alla sentenza contenuti diversi. Lo ha affermato la Suprema Corte, tornata ad occuparsi, con Sent. 10 marzo 2016, n. 4683, pur nell’epoca della digitalizzazione del processo, della questione attinente alla validità della sentenza scritta a mano dall’estensore.
Da Pluris Quotidiano Giuridico

Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close