AmbienteDiritto amministrativo e sanzioniNews giuridiche

Bonus verde: primi dettagli dal Fisco

Il Fisco ha rilasciato i primi dettagli per quanto riguarda il famigerato “Bonus verde”, ovvero la detrazione introdotta dalla legge di Bilancio per il 2018 pari al 36 % di una spesa massima di 5 mila euro per unità immobiliare (comprese le parti condominiali in comune).
Modalità di pagamento
Contrariamente a quanto avviene per il bonus mobili, non vi è alcuna richiesta di tracciabilità. Si ammettono assegni bancari, assegni postali e circolari non trasferibili, oltre ai consueti bonifici ordinari, carte di credito e bancomat.
Tipologia interventi
L’acquisto di piante in vasi mobili deve essere effettuato in vista di un intervento più ampio. Secondo l’Agenzia delle Entrate sono agevolabili le opere che «si inseriscono in un intervento relativo all’intero giardino o area interessata, consistente nella sistemazione a verde ex novo o nel radicale rinnovamente dell’area esistente». Stando a ciò, l’acquisto di una pianta in vaso potrà essere detraibile se, per esempio, lo si inserisce in un intervento atto alla conversione di un’area in un giardino e la risistemazione di un’area verde.
 

Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close