Diritto di famiglia

MASSIMA – Verona 90/2016, Dott. Bartolotti

DIVORZIO – CESSAZIONE EFFETTI CIVILI DEL MATRIMONIO – AFFIDAMENTO DELLA PROLE – CONFLITTUALITÀ – VISITE FACILITANTI – APERTURA PROCEDIMENTO AVANTI AL GIUDICE TUTELARE

Anche in caso di complessa situazione di conflitto tra i genitori, per quanto foriera di possibili difficoltà per lo sviluppo di un adeguato equilibrio relazionale delle figlie, non apparendo comunque sintomatica di evidente incapacità genitoriale in capo alle parti, deve confermarsi l’affidamento condiviso della prole ad entrambi i genitori, non emergendo dalle relazioni dei servizi sociali specifiche carenze tali da consigliare l’affidamento esclusivo.
Tenuto conto della difficoltà relazionale dei genitori il Tribunale ha disposto che i servizi sociali già incaricati continuino a provvedere ad assicurare visite facilitanti tra il padre e le figlie e ad aprire una procedura ai sensi dell’art. 337 c.c. innanzi al Giudice tutelare.

Leggi il testo integrale della sentenza

Vai alla Rubrica Diritto di Famiglia

Tags
Mostra altro

Studio Legale De Santi

Lo studio legale si occupa, in via esclusiva, della tutela delle persone, della famiglia e dei minori, sia dal punto di vista personale che patrimoniale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close