Diritto di FamigliaDiritto di famigliaMassime AIAF

Separazione tra coniugi italiani residenti in UE – Tribunale di Vicenza, sentenza n. 684/2018

Giudizio di separazione coniugi  italiani residenti in paese UE – provvedimenti riguardo affidamento e mantenimento figli residenti in paese UE – giurisdizione italiana – insussistenza –giurisdizione giudice paese residenza minori (art. 8 Reg. n. 2201/2003)

La giurisdizione sulle domande relative all’affidamento dei figli ed al loro mantenimento, ove pure proposte congiuntamente a quella di separazione giudiziale, appartiene al giudice del luogo in cui il minore risiede abitualmente, a norma dell’art. 8 del Regolamento (Ce) n. 2201/2003 del Consiglio del 27 novembre 2003. Tale criterio, informato all’interesse superiore del minore e, segnatamente, al criterio della vicinanza, riveste una tale pregnanza, da condurre ad escludere che il consenso del genitore alla proroga della giurisdizione quanto alle domande concernenti i minori — pur ammessa dall’art. 12 del citato regolamento, in presenza del consenso di entrambi i coniugi — sia ravvisabile dalla mancata contestazione della giurisdizione da parte di un coniuge con riguardo alla domanda di separazione. (Conferma Cass. SS.UU. 30646/2011)

(Nella specie il Tribunale, in seno ad un procedimento di separazione personale, ha escluso la giurisdizione italiana riguardo alle domande relative all’affido ed al mantenimento di minori abitualmente risiedenti in un altro paese UE)

Per consultare il testo integrale, iscriviti ad AIAF Veneto

Tags
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close