Marketing LegaleRubrica Marketing Legale

Il sito internet dell'avvocato

Il sito internet gioca un ruolo importante per lo sviluppo delle attività di ogni professionista. Il sito deve testimoniare l’autorevolezza del professionista , mentre i possibili clienti devono trovare ciò che interessa loro. Va reso facile il contatto tra cliente e avvocato.

Il sito internet dell’avvocato non può imitare organizzazione e obiettivi dei siti commerciali. I testi devono evitare discorsi di vendita, come vanno evitate le semplici descrizioni di competenze e capacità dell’avvocato. Va invece scelta una strategia diversa, indicata dalla sigla EBM (Education-Based Marketing) costruita attorno ad un messaggio che prevede l’impiego di materiali scritti, seminari, webinar (seminari attraverso internet), blog e video. L’avvocato, come professionista, deve “giocare nel ruolo” di esperto e fare emergere la sua autorevolezza nei campi che ha scelto per la sua professione.

Principi da seguire

Il primo si può indicare con la frase: Fornite conoscenza gratuita e fatevi pagare quando fornite indicazioni per applicarla. Si tratta di condividere la propria conoscenza con il pubblico del sito internet, senza timori perchè questo principio non impoverirà il professionista. Al contrario crescerà la sua autorevolezza e aumenteranno i navigatori che visiteranno il sito.

L’altra regola da fare propria dice: Cercate di educare, non vendete. La corretta applicazione è difficile perchè è naturale cadere nella trappola della vendita ed è altrettanto vero che ogni discorso di vendita eleva una barriera alla navigazione all’interno del sito.

Strumenti di marketing dell’avvocato

Si possono indicare in: Libri bianchi (white paper), ebook, articoli, newsletter, blog. Da più indagini, presso liberi professionisti, questi strumenti sono emersi come i più efficaci perchè danno energia al sito e offrono ciò che i potenziali clienti cercano: informazioni e consigli.

Altri strumenti che si appoggiano al sito internet sono: social media, webinar, video, workshop, libri stampati che danno molta autorevolezza, referenze, comunicati stampa.

Sito internet come centro degli impegniGraf. 1 – Il sito internet come centro degli impegni di marketing dell’avvocato

Fonte: Adattamento da Niblick J., The profitable consultant, John Wiley & Sons, Hoboken, New Jersey.

L’avvocato, prima di ogni inserimento, deve riflettere perchè sono strumenti che richiedono impegno e prolificità. Per prima cosa va scelto il mercato, inteso come gruppo di persone che hanno bisogno dell’esperienza dell’avvocato. Va poi selezionato l’argomento sulla base dei tempi che il singolo avvocato può trattare come esperto. In questo caso la regola da seguire : va scelto un argomento collegato ad un rilevante problema per il mercato prescelto.

Consigli pratici

Indirizzate i vostri testi verso il target di vostro interesse e impegnatevi per:

  1. Unicità del vostro sito. Fate in modo che sia diverso dalla maggioranza di tutti gli altri siti. In Italia esercitano 245 mila avvocati. Ponetevi le domande: a) Come emergere tra gli altri? b) Come farsi preferire, tra i colleghi elencati nelle prime tre pagine di Google, da un cliente?
  2. Facilità di lettura. I testi del contenuto devono essere semplici ma non banali. Le parole impiegate devono essere comprensibili dai destinatari; saranno premiati i siti che rinunceranno allo stile degli atti giudiziari e che rappresentano una conversazione con i lettori. Anche l’impaginazione deve aiutare la lettura; va ricordato che il navigatore più che leggere il testo ne fa una scansione.
  3. Attenzione a titoli e parole chiave. Titoli e parole chiave servono ai motori di ricerca per indicizzare il sito e fargli scalare la graduatoria dei siti calcolata da Google. Titoli, parole chiave e grassetto rappresentano anche un modo per attirare l’attenzione del navigatore.
  4. Utilità dei testi per il mercato scelto.
  5. Interattività del sito. Sollecitate commenti ed osservazioni. Questi vi permetteranno di stabilire una relazione con i vostri lettori e valutare la bontà dei vostri interventi.

Dopo la lettura di questo post, vi invito a navigare nel vostro sito. Come lo giudicate? Vi piace ancora? Cosa va cambiato? Visitate anche alcuni siti di vostri colleghi. Se non conoscete il loro indirizzo internet cercate nelle pagine gialle della vostra città, alla voce avvocati.

Attendo i vostri commenti e per ricevere una risposta personale, inviate le vostre osservazioni all’indirizzo info@vladimirobarocco.it

 

Tags
Mostra altro

Vladimiro Barocco

Vladimiro Barocco, Consulente CMC emerito (Socio APCO n.ro 1994/2088), partner di Studio Centro Marketing. È anche autore di Marketing per l'avvocato e lo studio legale, ed. Franco Angeli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close