Marketing LegaleRubrica Marketing Legale

Come costruire il successo del tuo Studio Legale

Per guidare uno studio di successo servono molte e diverse cose. Una però non può mancare: la capacità di costruire una rete di relazioni (networking). Ogni imprenditore concorda nel dire che le aziende di successo, e uno studio professionale è anche azienda, sono basate su relazioni forti.

L’avvio e il consolidamento di una relazione richiede impegno e tempo altrimenti non si ottengono risultati anche perché una relazione parte con dare qualcosa e non con il chiedere un supporto. Dice bene un detto veneto: “Per mantenere un’amicizia, una sporta vada e una venga”, prima dare per poi (forse) ricevere. I social media sono ideali per aumentare la notorietà di un professionista, ma le relazioni crescono sui rapporti personali. Si tratta di riservare il tempo necessario per costruirle con le persone con cui si lavora – mentori, conoscenti, associazioni del quartiere dove si vive, fornitori – in modo che lo studio cresca. La rete crescerà sino a diventare una comunità di supporter e una risorsa per la vostra attività. È incredibile quanto siano importanti il sostegno morale e il passaparola.

Cercate occasioni di apprendimento
Considerate seminari e tavole rotonde occasioni per imparare dagli errori e dall’esperienza di altri, anche se il tema non riguarda qualche legge e i relatori non sono esperti di diritto. Imparare dagli errori degli altri può farvi risparmiare “contusioni” o perdita di opportunità. Chiedete consigli e trovate un mentore a cui rivolgervi nel caso di dubbi.

Conferenze e tavole rotonde sono grandi occasioni per avviare una relazione professionale. Nelle pause dei lavori intrattenetevi con persone che non conoscete, non restate “impigliati” nella rete dei soliti conoscenti. Per rompere il ghiaccio basta un cortese saluto e una vostra breve presentazione che dovete avere già preparato. Nel mio libro Marketing per l’avvocato e lo studio legale (pag. 35) trovate suggerimenti per la vostra presentazione che deve contenere: cognome, nome e cognome, alla James Bond per evitare all’interlocutore di farvi ripetere la presentazione. Ricordatevi di aggiungere il valore offerto ai vostri clienti, assieme alla descrizione di un esempio dell’attività che vi caratterizza. Evitate, ad esempio, di presentarvi come avvocato civilista perché vi confonderete con una folla di altri 150 mila (?) legali che esercitano in Italia.

Costruite il vostro brand
Possedere un brand è importante per i professionisti e non solo per le aziende; significa catturare l’attenzione dei potenziali clienti e ottenere riconoscibilità. Un brand è materializzato da un logo, un biglietto da visita che si fa ricordare, un sitoweb ricco di contenuti. Per la loro costruzione è bene rivolgersi a un marketer o a un graphic designer. L’investimento richiesto è contenuto e non minaccia i vostri rapporti con la banca. Internet ha eliminato le distanze e Skype permette di colloquiare in una situazione faccia a faccia. Un depliant si può progettare a Vicenza, stampare a Milano o ad Amsterdam e farlo recapitare al cliente di Salerno. La tecnologia, unita alla reciproca fiducia, permette tutto questo.

Createvi un punto di forza attraverso l’attenzione ai clienti
Se investite tempo ed energia per costruire un network duraturo, è altrettanto importante stabilire relazioni forti con i clienti. Un approccio professionale e empatico, accompagnato da un “tocco personale”, a lungo andare, permetterà di guadagnare credibilità e fiducia da clienti nuovi e potenziali. un modo per costruire la fiducia con gli acquirenti nuovi e potenziali.

Seguite questa strada se volete vedere crescere le attività del vostro studio. È la più testata e conveniente.

Tags
Mostra altro

Vladimiro Barocco

Vladimiro Barocco, Consulente CMC emerito (Socio APCO n.ro 1994/2088), partner di Studio Centro Marketing. È anche autore di Marketing per l'avvocato e lo studio legale, ed. Franco Angeli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close