Diritto amministrativo e sanzioniNews giuridiche

Cassazione: il concerto troppo rumoroso è sanzionabile anche se autorizzato dal Comune

Corte di Cassazione – ordinanza n. 20056/2021, sez. Seconda Civile

È possibile sanzionare un concerto troppo rumoroso anche se questo è stato autorizzato dal Comune?

L’ordinanza n. 20056/2021 di Cassazione dice di sì. La legge quadro sul rumore n. 447/1995, infatti, permette di sanzionare il concerto che oltrepassi i limiti di emissioni sonore stabiliti dal DPCM 1° marzo 1991.

Il caso

Con l’ordinanza in questione si è respinto il ricorso presentato dalle organizzatrici di un concerto contro la sanzione amministrativa stabilita dal Comune per aver superato il limite di emissioni sonore.

Tenendo conto del fatto che l’evento musicale si era tenuto in un locale posto in una zona densamente abitata, il giudice di pace non ha trovato illogico il fatto che il Comune avesse prima autorizzato l’evento per poi irrogare la sanzione per violazione dei limiti stabiliti dal DPCM 1° marzo 1991; anche in ragione del fatto che i dati di misurazione dell’Arpa hanno stabilito il superamento del limite di emissione sonora consentito.

A nulla, quindi, è servito basare il proprio ricorso sul fatto che la sanzione non avesse ragione di essere in quanto il Comune non aveva realizzato il piano di zonizzazione acustica previsto dalla legge regionale.

I principi

In conclusione, la Corte di Cassazione ha stabilito i seguenti principi:

  1. la legge regionale del Friuli Venezia Giulia n. 16/2007 stabilisce l’entrata in vigore dei limiti stabiliti dall’art. 6, DPCM 1° marzo 1991;
  2. la sentenza di Cassazione n. 28386/2011 aveva già stabilito che il superamento dei limiti di emissioni sonore costituisce illecito amministrativo previsto dall’art. 10, legge 447/1995 anche nel caso in cui il caso si verifiche in un Comune che non abbia ancora adottato il piano di zonizzazione acustica;
  3. il termine di attuazione dei piani di zonizzazione acustica non è perentorio, anche perché il legislatore lo ha prorogato più volte.
itf dispositivi demo
Mostra altro

staff

Redazione interna sito web giuridica.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button